DOLOMITICA, GUARDARE IN ALTO, GUARDARE OLTRE

Una gara di mtb dal forte potenziale, sia dal punto di vista agonistico, che dal punto di vista ambientale, crede fortemente nello sport come linguaggio universale per comunicare altri valori, come il rispetto per l’ambiente, il volontariato, l’impegno sociale, la salvaguardia del bene comune.

I tanti volontari della Dolomitica Brenta Bike, gara tra le più belle del Nord Italia, soprattutto sotto il profilo paeusaggistico, sono impegnati da settimane in una operazione straordinaria che ha preso il nome di “Dolomitica Trail Care” per il ripristino dei sentieri stravolti dai numerosi alberi abbattuti a causa dell’eccezionale maltempo che nell’ottobre scorso ha messo in ginocchio il territorio trentino. Il progetto di trail care prevede una serie di azioni promozionali e di comunicazione per sensibilizzare tutti, non solo i biker, sul valore del rispetto e della salvaguardia dei nostri sentieri.

Il 30 giugno prossimo, con partenza da Pinzolo, ci sarà la gara. Tutti i sentieri saranno stati ripristinati. Con grande sacrificio, ma con tanto amore. Ecco perché tutto sarà ancora più bello. Due percorsi, tre esperienze: Marathon, 62 km, 2400mt di dislivello è il percorso che porta sulle vette dolomitiche; Race, 31 km e 1200mt di dislivello, il percorso veloce con passaggio a Madonna di Campiglio; Ride, lo stesso percorso Race ma dedicato a chi vuole godersi le bellezze naturali.

Nell’ottobre scorso, il Trentino è stato colpito da una straordinaria ondata di maltempo che ha procurato danni ingenti al patrimonio naturale e soprattutto a quello boschivo. La violenza del vento infatti, ha abbattuto estese aree di boschi in tutta la provincia con conseguenze disastrose per tutto l’ambiente. I sentieri, coinvolti dagli alberi caduti sotto l’impeto della tempesta, sono stati letteralmente stravolti nella loro identità.

Da una situazione calamitosa, è nato un progetto stra-ordinario: i professionisti volontari che ordinariamente sono coinvolti in una attività di trail care in preparazione della gara, quest’anno sono stati chiamati ad un impegno eccezionale. Da settimane infatti, appena il disgelo lo ha permesso, stanno lavorando alacremente al ripristino dei sentieri interessati dai percorsi di gara, con il taglio degli alberi caduti e la conseguente pulizia dei tracciati.

E’ nato così, un vero e proprio progetto, “Dolomitica Trail Care”, una serie di azioni, soprattutto promozionali e di comunicazione, per sensibilizzare tutti, non solo i biker, sul valore del rispetto e della salvaguardia dei nostri sentieri. La gara così, diventa “soltanto” la motivazione per guardare più in alto, per guardare oltre, per dare un senso ancora più profondo all’impegno di un tessuto comunitario intriso di volontariato che si vuole prendere cura responsabilmente del bene comune. In questo caso, l’ambiente. La salvaguardia del territorio viene comunicata con la stessa passione che queste persone hanno per la mtb, perché non ci sarebbe mountain bike senza sentieri, perché i sentieri sono cosa nostra oltre che cosa di tutti e la loro salvaguardia, la loro cura, sono un dovere sociale.

Il 30 giugno prossimo ci sarà la gara. Tutti i sentieri interessati saranno stati ripristinati. Con sacrificio, ma con tanto amore. Ecco perché sarà tutto ancora più bello.

La 6a edizione della Dolomitica Brenta Bike è senza dubbio una delle più belle competizioni mtb dal punto di vista paesaggistico di tutto il Nord Italia e delle Dolomiti Patrimonio UNESCO. Si parte da Pinzolo e si interpretano tracciati spettacolari tra i boschi del Brenta di Madonna di Campiglio. Due sono i percorsi. Il Marathon di 62 km e 2400mt di dislivello è il percorso che porta sulle vette dolomitiche, con un inedito passaggio, per quanto riguarda l’ambito di Madonna di Campiglio, al Lago Montagnoli, mentre viene riproposto, tra quelli più suggestivi, quello nell’area Monte Spinale. Per chi non sceglie il Marathon, c’è il Race, di 31 km e 1200mt di dislivello, il percorso veloce con passaggio a Madonna di Campiglio e il Ride, lo stesso percorso Race ma dedicato a chi vuole godersi le bellezze naturali. E ovviamente la DoloMini dedicata ai più piccoli della vigilia.

 

Tutto molto bello.

 

www.dolomiticabike.net